Indice n. 2/2020

Saggi

PASQUALINO ALBI, Fra qualificazione del rapporto di lavoro e disciplina applicabile: l’ordine normativo che non c’è, p. 11

EDOARDO ALES, In favore dell’etero-organizzazione come “concetto” autonomo: timeo danos et remedia ferentes, p. 19

MAURIZIO BALLISTRERI, Nuove frontiere tra subordinazione e autonomia come indicato dalla Cassazione con la sentenza n. 1663/2020, p. 25

PAOLA BELLOCCHI, Chi governa le collaborazioni organizzate dal committente? p.35

MARIA NOVELLA BETTINI E GENNARO ILIAS VIGLIOTTI, La Cassazione sul lavoro dei riders: una “terra di mezzo” in cerca di maggiori tutele, p. 45

MAURIZIO CINELLI E PIERGIORGIO PARISELLA, “Ciclofattorini” e previdenza sociale dopo la legge n. 128/2019: riflessioni alla luce della recente giurisprudenza, p. 57

SILVIA CIUCCIOVINO E LUISA MONTEROSSI, Le collaborazioni etero-organizzate al vaglio della suprema corte, p. 65

VINCENZO FERRANTE, Alienità dell’organizzazione produttiva e lavoro subordinato. A margine della questione dei ciclo-fattorini, p. 77

LUIGI FIORILLO, Le collaborazioni organizzate dal committente: la Corte di Cassazione mette un punto (quasi) fermo, p. 95

ENRICO GRAGNOLI, L’art. 2, d.lgs. n. 81/2015 e gli indicatori della subordinazione non codificati, p. 113

ANDREA LASSANDARI, La Corte di Cassazione sui riders e l’art. 2, d.lgs. n. 81/2015, p. 123

ARTURO MARESCA, Coordinazione, organizzazione e disciplina delle collaborazioni continuative, p. 133

MARCO MOCELLA, Riders e lavoro in piattaforma: un problema (ir)risolto? p. 143

PASQUALE PASSALACQUA, Spunti dalla sentenza della Cassazione sui ciclofattorini di Foodora, p. 151

ADALBERTO PERULLI, La Cassazione sul caso Foodora, p. 161

ROBERTO PESSI E ANTONIO DIMITRI ZUMBO, Collaborazioni organizzate e tipi contrattuali: tra conferme ricostruttive e nuove problematiche interpretative, p. 173

CARLO PISANI, Le leggi “mal fatte” sulle collaborazioni e la Cassazione: aumenta l’incertezza sull’ambito di applicazione della disciplina del lavoro subordinato, p. 187

GIUSEPPE SANTORO-PASSARELLI, Ancora su eterodirezione, etero-organizzazzione, su coloro che operano mediante piattaforme digitali, i riders e il ragionevole equilibrio della Cassazione n. 1663/2020, p.  203

ROSARIO SANTUCCI, Notazioni metodologiche sulla qualificazione giuridica del lavoro con le “piattaforme digitali”, p. 219

GIUSEPPE SIGILLÒ MASSARA, Lavoratori “etero-diretti dalle piattaforme”: la pragmatica a-qualificazione della Cassazione, p. 225

ALBERTO TAMPIERI, Le tutele per i riders: soluzioni italiane e straniere a confronto, p. 237

ADRIANA TOPO, Il ruolo dell’auto-organizzazione del lavoratore nel programma negoziale e la qualificazione del rapporto di lavoro: riflessioni per la verifica di un paradigma alternativo ai fini della qualificazione del rapporto, p. 247

ANTONIO VALLEBONA, Collaborazioni organizzate dal committente, p. 255

LUCIA VENDITTI, L’etero-organizzazione dei riders secondo la Corte di Cassazione: una prima presa di posizione, p. 257

LORENZO ZOPPOLI, I riders tra fattispecie e disciplina: dopo la sentenza della Cassazione n. 1663/2020, p. 265

Massimario di giurisprudenza del lavoro n. 2/2020
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: