"Sito specializzato in lavoro, sindacale e previdenza sociale"

Ambiti di discussione

Lavoro

Costituzione, svolgimento ed estinzione del rapporto di lavoro

Sindacale
Sindacati, contratto collettivo e sciopero
Previdenza
Trattamento previdenziale, infortuni, disoccupazione, sicurezza
Osservatorio Riviste

Osservatorio sulle riviste in materia di diritto del lavoro

In evidenza

23/06/2021: Abbiamo pubblicato:
  Il trattamento fiscale dell'anticipazione di somme erogate a titolo di incentivo all'esodo alla luce degli artt. 17 e 19 del T.U.I.R. - Indirizzi Operativi

Ultime note pubblicate

24/06/2021: Danni da demansionamento e distribuzione dell’onere della prova
Il danno alla salute non è di per sé insito nel demansionamento e va allegato e provato. Nota a Cass. (ord.) 18 maggio 2021, n. 13536 Fabrizio Girolami In tema di demansionamento e di dequalificazione professionale, il riconoscimento del diritto del lavoratore al risarcimento del danno non ricorre automaticamente in tutti i casi di inadempimento del datore di lavoro e…
22/06/2021: Licenziamento collettivo: nozione, intenzione di licenziare, comunicazione, aliunde perceptum
La Cassazione chiarisce l’espressione “intenda licenziare” e “intenzione di procedere al licenziamento”, la nozione di licenziamento collettivo, le modalità di comunicazione, l’area in cui operare la scelta dei lavoratori da collocare in mobilità e la prova dell’aliunde perceptum Nota a Cass. 31 maggio 2021, n. 15118 e n. 15119 Maria Novella Bettini e Paolo Pizzuti In due interessanti pronunzie la…
21/06/2021: Indennità di accompagnamento: presupposto
Il presupposto legale dell'indennità di accompagnamento consiste non già nella mera difficoltà di compiere gli atti della vita quotidiana, bensì nell'impossibilità di por mano agli stessi. Nota a Cass. (ord.) 4 giugno 2021, n. 15620 Fabio Iacobone I presupposti utili a beneficiare dell'indennità di accompagnamento consistono nell'impossibilità di deambulare senza l'aiuto di un accompagnatore e nell'impossibilità di compiere gli atti…
18/06/2021: Contratto di agenzia, variazione delle provvigioni e recesso per giusta causa
È lecito modificare le aree di operatività dell'agente, se previsto nel contratto, se sono rispettati i principi di buona fede e correttezza e se le variazioni sono accettate dall’agente medesimo. Nota a Cass. ord. 24 maggio 2021, n. 14181 Silvia Rossi La Corte di Cassazione (ord. 24 maggio 2021, n. 14181, conf. ad App. Ancona n. 357/2015) ribadisce i seguenti…

Seguici anche sui nostri social