"Sito specializzato in lavoro, sindacale e previdenza sociale"

Ambiti di discussione

Lavoro

Costituzione, svolgimento ed estinzione del rapporto di lavoro

Sindacale
Sindacati, contratto collettivo e sciopero
Previdenza
Trattamento previdenziale, infortuni, disoccupazione, sicurezza
Osservatorio Riviste

Osservatorio sulle riviste in materia di diritto del lavoro

In evidenza

09/01/2023: Abbiamo pubblicato :
Equilibrio vita-lavoro: le novità contenute nel D.Lgs. n. 105/2022 - Indirizzi Operativi

Ultime note pubblicate

27/01/2023: Cessazione del rapporto, tentativo di conciliazione e intervento del Fondo di garanzia INPS
I crediti da lavoro diversi dal T.F.R. sono garantiti entro i 12 mesi dal tentativo di conciliazione. Nota a Cass. 18 novembre 2022, n. 34031 Fabrizio Girolami La richiesta di tentativo obbligatorio di conciliazione ex artt. 410-412-bis c.p.c. (alla quale sia seguito il giudizio che ha condotto alla formazione di un titolo infruttuosamente eseguito dal lavoratore) va considerato quale dies…
26/01/2023: Applicazione del CCNL sanità e condotta antisindacale
Antisindacale l’applicazione, nell’ambito di un’azienda ospedaliera universitaria, del CCNL della Sanità in luogo di quello dell’Istruzione e Ricerca  Nota a Trib. Napoli 23 novembre 2022, n. 6091 Paolo Pizzuti L’applicazione del CCNL della Sanità in luogo di quello dell’Istruzione e Ricerca, nell’ambito di un’azienda ospedaliera universitaria, integra gli estremi della condotta antisindacale. Lo afferma il Tribunale di Napoli (23 novembre 2022, n. 6091)…
25/01/2023: Architetti e ingegneri: iscrizione alla gestione separata INPS
Legittima l’iscrizione alla gestione separata INPS da parte di architetti e ingegneri iscritti all’albo che svolgano contestualmente altra attività. Nota a Corte Cost. 30 novembre 2022, n. 238 Francesca Fedele L’iscrizione alla gestione separata INPS degli architetti e ingegneri iscritti al relativo albo, che svolgono contestualmente altra attività, è costituzionalmente legittima. Lo stabilisce la Corte Costituzionale (30 novembre 2022, n. 238) in…
25/01/2023: Legittimità del licenziamento individuale che illustri i motivi del recesso, ma non i criteri di scelta
Nella comunicazione del licenziamento per giustificato motivo oggettivo il datore di lavoro ha l'onere di specificare i motivi, ma non è tenuto ad esporre tutti gli elementi di fatto e di diritto posti alla base del provvedimento. Nota a Cass. 5 dicembre 2022 n. 35646 Pamela Coti La motivazione del licenziamento individuale richiede unicamente l’esplicitazione delle ragioni dello stesso, non…

Seguici anche sui nostri social