"Sito specializzato in lavoro, sindacale e previdenza sociale"

Ambiti di discussione

Lavoro

Costituzione, svolgimento ed estinzione del rapporto di lavoro

Sindacale
Sindacati, contratto collettivo e sciopero
Previdenza
Trattamento previdenziale, infortuni, disoccupazione, sicurezza
Osservatorio Riviste

Osservatorio sulle riviste in materia di diritto del lavoro

In evidenza

28/10/2020: Oggi si pubblica:
L'esercizio dell'opzione per l'accesso al regime speciale per i lavoratori impatriati è soggetto a un limite di tempo e al rispetto di modalità normativamente previste - Indirizzi Operativi

Ultime note pubblicate

27/10/2020: Buoni pasto giornalieri: natura e condizione di fruizione
I buoni pasto giornalieri hanno natura assistenziale, non retributiva, e la loro fruizione è condizionata all’effettuazione della pausa pranzo. Nota a Cass. ord. 21 ottobre 2020, n. 22985 Maria Novella Bettini Il diritto alla fruizione dei buoni pasto ha natura assistenziale e non retributiva. Tale fruizione è finalizzata ad alleviare, in mancanza di un servizio mensa, il disagio di chi…
26/10/2020: Sanzioni disciplinari nel trasporto pubblico
Il lavoratore del trasporto pubblico ha facoltà d’impugnare la sanzione disciplinare tramite il collegio di conciliazione di cui all’art. 7 Stat. Lav. ovvero mediante ricorso gerarchico di cui al R.D. n. 148/1931 Nota a Trib. Roma 23 settembre 2020, n. 5459 Valerio di Bello Nel settore del trasporto pubblico, in caso di comminazione di una sanzione disciplinare (ex art. 7…
23/10/2020: Giustificazione scritta e difesa orale del lavoratore
Il lavoratore, entro i cinque giorni concessi a difesa nell’ambito del procedimento disciplinare, può, dopo avere presentato giustificazioni scritte senza formulare alcuna richiesta di audizione orale, legittimamente ritenere più adeguata, sotto il profilo difensivo, la rappresentazione (anche) orale degli elementi di discolpa. Nota a Cass. 22 settembre 2020, n. 19846 Maria Novella Bettini “La specifica garanzia dell'audizione orale, una volta…
22/10/2020: Studente – lavoratore “fuori corso”: no al permesso per motivi di studio
I permessi per motivi di studio straordinari e retribuiti non possono essere fruiti dagli studenti “fuori corso”. Nota a Cass. 18 settembre 2020, n. 19610 Pamela Coti La concessione dei permessi straordinari e retribuiti per ragioni di studio è limitata ai soli studenti “in corso”, con la conseguenza che tale diritto non può essere esercitato dagli studenti c.d. “fuori corso”,…

Seguici anche sui nostri social