"Sito specializzato in lavoro, sindacale e previdenza sociale"

Ambiti di discussione

Lavoro

Costituzione, svolgimento ed estinzione del rapporto di lavoro

Sindacale
Sindacati, contratto collettivo e sciopero
Previdenza
Trattamento previdenziale, infortuni, disoccupazione, sicurezza
Osservatorio Riviste

Osservatorio sulle riviste in materia di diritto del lavoro

In evidenza

16/09/2020: Oggi si pubblica
Nuove percentuali di tassazione per le auto aziendali immatricolate e assegnate dal 1° luglio 2020 -  Indirizzi Operativi

Ultime note pubblicate

18/09/2020: Pensione di vecchiaia e rivalutazione
La pensione del Fondo telefonici relativa all’anzianità contributiva anteriore al 1993 va calcolata secondo il regime precedente. Nota a Cass. 26 agosto 2020, n. 17789 Gennaro Ilias Vigliotti Ai sensi del D.LGS. n. 503/1992 (art. 7, co. 4), è stata sancita “l'applicabilità della rivalutazione anche alle forme di previdenza sostitutive, quale era il Fondo telefonici, senza operare tra le predette…
17/09/2020: Periodo di comporto e ulteriore congedo
La condotta dell’azienda è rilevante per considerare legittimo il licenziamento del lavoratore che chieda di fruire di un congedo per evitare il superamento del periodo di comporto. Nota a Cass. ord. 2 settembre 2020, n. 18253 Sonia Gioia Per valutare la legittimità del licenziamento del lavoratore che chieda di poter usufruire dì un periodo di congedo senza assegni per 30…
15/09/2020: Natura del rapporto tra medico e casa di cura
L’accertamento della natura subordinata di medico dipendente da una casa di cura richiede la dimostrazione dell'assoggettamento all'eterodirezione della struttura sanitaria (la quale non consiste in una sporadica ingerenza o in un generico controllo sull'attività prestata), anche attraverso l’esame dei c.d. indici sussidiari, come il rispetto di un orario di lavoro, l’utilizzo di strumenti e macchinari e la richiesta di permessi…
14/09/2020: Falsa attestazione del pagamento di indennità di maternità
La condotta del datore di lavoro che, mediante la fittizia esposizione di somme corrisposte al lavoratore a titolo di indennità per malattia o maternità o assegni familiari, ottiene dall'I.N.P.S. il conguaglio di tali somme, in realtà non corrisposte, con quelle da lui dovute all'istituto previdenziale a titolo di contributi previdenziali e assistenziali, cosi percependo indebitamente dallo stesso istituto le corrispondenti…

Seguici anche sui nostri social