"Sito specializzato in lavoro, sindacale e previdenza sociale"

Ambiti di discussione

Lavoro

Costituzione, svolgimento ed estinzione del rapporto di lavoro

Sindacale
Sindacati, contratto collettivo e sciopero
Previdenza
Trattamento previdenziale, infortuni, disoccupazione, sicurezza
Osservatorio Riviste

Osservatorio sulle riviste in materia di diritto del lavoro

Ultime note pubblicate

18/04/2019: Trasformazione del contratto a termine in contratto a tempo indeterminato e risarcimento del danno
La conversione del contratto a termine in contratto a tempo indeterminato opera sin dall’origine del rapporto di lavoro (ossia ex tunc). Nota a Cass. 26 marzo 2019, n. 8385 Maria Novella Bettini La sentenza che accerta la nullità della clausola appositiva del termine e ordina la ricostituzione del rapporto illegittimamente interrotto, cui è connesso l'obbligo del datore di riammettere in…
18/04/2019: Contratto a termine: le dimissioni escludono il diritto alla conversione
Secondo la Cassazione l’atto negoziale del lavoratore inteso a sciogliere il vincolo lavorativo nel contratto a tempo determinato gli preclude la successiva azione giudiziale per chiedere la nullità dell’apposizione del termine. Nota a Cass. 14 marzo 2019, n. 7318 Gennaro Ilias Vigliotti La dichiarazione di recesso del lavoratore dal contratto di lavoro, una volta comunicata al datore, è idonea ex…
17/04/2019: Immodificabilità delle ragioni del licenziamento
Il datore di lavoro non può addurre a giustificazione del recesso fatti diversi da quelli già indicati nella lettera di licenziamento. Nota a Cass. 20 marzo 2019, n. 7851 Sonia Gioia In materia di provvedimenti espulsivi, sull’imprenditore grava un onere di comunicazione dei motivi contestuale all’atto di intimazione del recesso. Ciò, a pena di inefficacia, ai sensi dell’art. 2, L.…
17/04/2019: Le somme percepite in eccesso dal lavoratore dipendente devono essere restituite al datore di lavoro al netto delle ritenute fiscali
Il datore di lavoro, che ha versato al lavoratore una retribuzione maggiore del dovuto e ha operato ritenute erronee per eccesso, può ripetere l’“indebito” nei confronti del lavoratore nei limiti di quanto effettivamente percepito da quest’ultimo. Non si può, infatti, ammettere la restituzione di somme al lordo delle ritenute fiscali mai entrate nella sfera patrimoniale del dipendente. La restituzione delle…

Seguici anche sui nostri social