Incompatibilità professionale del medico e provvedimento datoriale di decadenza dal previgente rapporto di lavoro a tempo determinato in regime di esclusività

Il medico impiegato in una AUSL, che si trovi in situazione di incompatibilità e venga diffidato a cessare da tale situazione, decade dall’incarico decorsi quindici giorni dalla diffida. Tale decadenza non ha natura sanzionatoria o disciplinare. Nota a Cass. 6